Carlo Monastra

Carlo Monastra

Location: Italy

Carlo Monastra è nato a Palermo l'8/1/49, laureatosi presso la Facoltà di Architettura di Palermo, ha insegnato Discipline Pittoriche presso il Liceo Artistico Statale di Palermo, città in cui risiede ed opera.
Ha inoltre diretto il Centro d'Arte lo "Scarabeo" da lui stesso fondato. Nel 1991.
Ha diretto il primo Liceo Artistico di Milano, in seguito ha diretto l'Istituto Statale D'Arte del Mosaico di Monreale, il Liceo Artistico Statale ”Damiani Almeyda” di Palermo, e l'Istituto Statale d'Arte di Palermo ora Istituto Superiore.
Ha tenuto diverse personali e collettive.
Dall'84 affianca alla ricerca pittorica quella sulla Computer Art. Realizza diverse installazioni ed eventi, con carattere di interattività, una di esse si trova presso il "MUSEUM" di Ezio Pagano di Bagheria. Attualmente si occupa anche di Multimedialità e si interessa alle problematiche della Rete.
nel 2018 nella sua abitazione inaugura con la sua personale l'Atelier Home Gallery Calatafimi, possibile luogo di incontro tra artisti.
Di lui hanno scritto: Giacomo Baragli, Zoe Baragli, Nicolò D’Alessandro, Giovanni De Simone, Franco Grasso, Aldo Gerbino, Antonina Greco, Alfredo Marsala Di Vita, Edoardo Rebulla, Giuseppe Servello.
Gestisce un proprio sito con vita ed opere, che mantiene aggiornato: http://www.carlomonastra.com


Portfolio:

Opere di Carlo Monastra

Opere realizzate con tecnica mista grafiche o pittoriche, painting digitale,opere generate da un programma in c#, da me realizzato.

Quadro in viola “Quadro in viola”

Opera pittorica.
Tecnica mista, tempera, acrilico,cera e pastelli

Opera informale “Opera informale”

tecnica mista,tempera ed acrilico, misura m. 1,20x1,80

Opera informale “Opera informale”

Tecnica mista, tempera ed acrilico, misura m. 1,20x1,80

Paesaggio notturno “Paesaggio notturno”

Acrilico,anni 80'

Paesaggio “Paesaggio”

Opere relative agli anni 80'

Graceole “Graceole”

tecnica: pastelli ad olio, periodo anni 70'

"Metropolitana 3" “"Metropolitana 3"”

opera realizzata per mostra collettiva.

Il mio programma "Automat"

Le immagini sono tratte dal programma in fase di elaborazione, poiché si modificano su basi random continuamente all'infinito, sino all'arresto del programma.
Le prime versioni erano in linguaggio Amiga-Basic, ora il programma è sviluppato in C#, con l'uso del WPF e del linguaggio Logo.

Varianti del mio programma Automat, versione 2010

In questo caso il programma elaborava delle immagini da me realizzate, con un programma di painting e le disponeva su un fondo di colore casuale deformandole o scalandole con valori casuali e posizioni sullo schermo casuali.

Varianti del mio programma Automat, versione 2013

Il programma in linguaggio C#, si basa su vari metodi (sinonimo di: routin, procedure),che vengono richiamati per configurare delle immagini finali complesse.
Molte attività sono legate a variabili casuali così da avere infinite soluzioni e mai ripetizioni, se non nella tipologia di risultato finale.
Le immagini mostrano vari esempi di tipologie, che vengono prescelte casualmente in fase di avvio.
Si differisce dalla precedente versione, perchè il programma non usa immagini precostituite, ma disegna dei cammini implementando il LOGO (linguaggio della tartaruga).